Rubano un'auto
davanti alle piscine
Ventenni nei guai

I due giovani fermati dai militari dopo il furto
I due giovani fermati dai militari dopo il furto
10.08.2018

SCHIO. Due ventenni rubano un'auto ma vengono sorpresi dai carabinieri che li denunciano e riconsegnano il mezzo al proprietario. È successo qualche notte fa a Poleo. I giovani, G.A., 21 anni cittadino moldavo, e A.M. 20 anni di Santorso, sono stati intercettati dai militari a bordo di una Toyota RAV4  che era stata rubata nel parcheggio delle piscine comunali di Schio. Fermati per un controllo, i ladri d'auto sono stati scoperti e denunciati.

 

Denunciato in stato di libertà per ricettazione anche P.B., un ragazzo minorenne: è stato trovato dai carabinieri della Compagnia di Schio in possesso di una bicicletta marca Bemmex, il cui proprietario scledense ne aveva denunciato il furto lo scorso 30 luglio.

 

Nel corso di controlli di contrasto alla criminalità, i carabinieri, ieri, hanno denunciato per furto aggravato Z.S., 65enne. L’uomo, alcuni giorni prima, si era impossessato di un portafoglio, contente circa 100 euro, estratto da una borsa appoggiata sul tavolino da un cliente di un bar, nel centro cittadino di Schio.