Si taglia un braccio
facendo bricolage
e muore dissanguato

L'intervento dei carabinieri a Piovene (FOTO ZILLIKEN)
L'intervento dei carabinieri a Piovene (FOTO ZILLIKEN)
22.05.2018

PIOVENE ROCCHETTE. Un 80enne di Piovene Rocchette, Giovanni Zordan, è morto dopo essersi tagliato, accidentalmente, un braccio con una sega circolare.
L’uomo, appassionato di bricolage e dell’arte del ferro battuto, era intento a modellare dei pezzi di legno, quando all’improvviso, utilizzando una sega circolare, si è reciso un braccio. Zordan, che non si era mai sposato e in quel momento era solo in casa, non è riuscito a chiamare i soccorsi, morendo così dissanguato. La scoperta è stata fatta solamente oggi anche se il decesso potrebbe risalire a qualche giorno fa. A chiedere l’intervento dei vigili del fuoco è stato un parente che da due giorni non riusciva e mettersi in contatto con l’anziano. Indagini sono in corso da parte dei carabinieri della compagnia di Schio.