Lettera al Comune
«Quell'impiegata
è sempre al bar»

La sede municipale di palazzo Zambon
La sede municipale di palazzo Zambon
18.03.2018

MALO. «Invece di lavorare, passa il suo tempo a bere al bar ed usa i mezzi del Comune per farsi i fatti suoi». La segnalazione è arrivata attraverso una lettera anonima ma molto circostanziata al Comune di Malo e riguarda una dipendente di lungo corso che, dopo aver attraversato quasi indenne un procedimento disciplinare, ha scelto la strada della denuncia contro ignoti per diffamazione, sporta nei giorni scorsi alla caserma dei carabinieri.

In municipio hanno preso con le pinze queste indicazioni proprio per la loro natura anonima ma hanno deciso comunque di vederci più chiaro, perché quanto scritto era talmente dettagliato che la classica pulce era entrata nell'orecchio dell'Amministrazione, che rischiava di uscirne non facendo una bella figura.

La dipendente si è difesa sostenendo che visitare i locali pubblici fa parte dei suoi compiti. Le sue giustificazioni hanno soddisfatto il sindaco che non ha preso provvedimenti anche se le ha raccomandato di non andare al bar con la divisa municipale addosso.