Punta la pistola
contro i ragazzi
in motorino

Una pistola puntata da un’inferriata. FOTO DONOVAN CISCATO
Una pistola puntata da un’inferriata. FOTO DONOVAN CISCATO
12.10.2018

ISOLA VICENTINA. Minaccia due ragazzi con una pistola, gli sequestrano l'arma e tre fucili. Non sono ancora del tutto chiari i contorni dell’episodio avvenuto domenica pomeriggio nel centro della frazione di Castelnovo ad Isola. Sulla denuncia sporta da due minorenni stanno indagando gli agenti della polizia locale dell'Unione dei comuni di Caldogno, Isola e Costabissara ed i carabinieri della stazione di Malo. 

Da una prima ricostruzione dello strano episodio, alle 16.45 circa della scorsa domenica, i due minorenni sono transitati per il centro della frazione isolana a bordo dei loro motorini quando, improvvisamente, si sono ritrovati davanti la canna di una pistola “Beretta” che è comparsa dalle inferriate di un cancello che circonda un giardino. Secondo quanto è emerso, non ci sarebbe stato alcuno scambio di battute, insulti o altri dialoghi che potessero aiutare i due giovani a comprendere il senso di quel gesto. La pistola sarebbe “semplicemente” stata impugnata e puntata contro di loro. Almeno è questo quanto i giovani, fuggiti a tutta velocità comprensibilmente spaventati, hanno raccontato pochi minuti dopo alla stazione della polizia locale dove hanno sporto la loro denuncia che, inizialmente, era stata stilata contro ignoti. Le indagini hanno portato gli agenti nell'abitazione di un 54enne del paese a cui poi, con l'intervento dei carabinieri, sono stati sequestrati sia una pistola che tre fucili.