Centro "Morosini"
nel degrado dopo
l'addio del Lane

Sporcizia e abbandono al Centro tecnico "Piermario Morosini". FOTO ZILLIKEN
Sporcizia e abbandono al Centro tecnico "Piermario Morosini". FOTO ZILLIKEN
Karl Zilliken31.08.2018

ISOLA VICENTINA. L’erba incolta è l’ultimo dei problemi del centro tecnico intitolato a Piermario Morosini ad Isola. Cumuli di sacchi dell’immondizia abbandonati a cielo aperto, attrezzatura sparsa ed un generale senso di decadenza sono il nuovo biglietto da visita della struttura sportiva.

 

L’ultimo appuntamento ufficiale per la struttura d’eccellenza alle porte di Isola è stato il “Vicenza calcio city camp”, con decine di ragazzi ad allenarsi sui rettangoli da gioco fino a metà luglio. Poi, i cancelli si sono chiusi. Mentre la nuova “L.R. Vicenza Virtus” del patron Renzo Rosso prendeva vita e riaccendeva gli entusiasmi negli irriducibili tifosi del Lane, il centro “Morosini” si spegneva.

 

Sebbene il centro tecnico sia stato sigillato, non solo malintenzionati potrebbero agilmente scavalcare in cerca di qualcosa da portare via ma, a ben guardare, non tutti gli ingressi sono stati chiusi ermeticamente e questo potrebbe dare ulteriore stimolo a chiunque volesse appropriarsi dei macchinari da palestra e degli attrezzi lasciati sotto gazebo aperti a due passi dai campi sportivi.

CORRELATI