Guerra tra baristi
Vetrine imbrattate
e coperte d'insulti

Guardie private e curiosi davanti alle scritte in galleria. S.D.C.
Guardie private e curiosi davanti alle scritte in galleria. S.D.C.
09.09.2018

SCHIO. Non un raid vandalico, né un conflitto amoroso. Le scritte apparse venerdì notte in galleria Petange si inseriscono in una "guerra" tra baristi. Cinque le aree imbrattate, tre maxi specchi a bordo galleria e le due vetrine di un bar. Una "lettera aperta” rivolta al titolare del locale, scritta con un pennarello lavabile bianco, con cui l'autore, gestore di un altro bar, voleva esprimere il proprio malessere dopo un rapporto lavorativo finito male. Da quanto ricostruito, pare che i due fino a qualche anno fa fossero amici, nonché colleghi, ma poi proprio per motivi di lavoro il rapporto si sia definitivamente incrinato.  L'episodio è stato segnalato anche al comando del Consorzio di polizia locale Altovicentino.