Barista aggredito
«Ho rischiato
la vita, ho paura»

I danni provocati dalla banda di magrebini che ha aggredito il barista venerdì sera in centro a Schio
I danni provocati dalla banda di magrebini che ha aggredito il barista venerdì sera in centro a Schio
17.09.2018

SCHIO. «Per fare il mio dovere di cittadino, ho rischiato la vita». Inizia così il racconto di Aleksic Bratislav, 54 anni, il proprietario del club Cristal 2 in via San Giovanni Bosco, vittima della brutale aggressione avvenuta venerdì sera nel centro di Schio. 
Ritornato nel suo locale ieri mattina, Bratislav di origine serba ma da anni residente in città, ricorda quei terribili istanti mentre in testa, sulle braccia e sul collo porta ancora i segni delle bottigliate e dei colpi assestati dalla gang di giovani magrebini. Il proprietario del club precisa che: «Non c'è nessuna tensione tra la comunità serba e quella magrebina. Coloro che mi hanno aggredito sono persone già note alle Forze dell'ordine. Ciò che insieme ad altri residenti e commercianti della zona chiediamo ora è maggiore sicurezza perché, alla luce di questi fatti, non ci sentiamo abbastanza tutelati». I residenti del condominio Cristallo ora pensano di recarsi dal sindaco Valter Orsi per richiedere un aumento della vigilanza nell'area. Sara Panizzon

CORRELATI