Spacciava “fumo” e viene arrestato Finisce ai dimiciliari

Oggi l’udienza di convalida dell’arresto
Oggi l’udienza di convalida dell’arresto
M.G. 08.01.2019

Spacciava “fumo” ad alcuni giovani della zona ed è stato arrestato, dopo che dalla perquisizione in casa è emerso che deteneva hashish. È finito ai domiciliari Pasquale Vassallo, individuato dai carabinieri della stazione di Montebello nel corso di una serie di controlli mirati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Nello scorso fine settimana i militari hanno fermato Pasquale Vassallo, 30 anni, già noto alle forze dell’ordine, nato a Napoli e residente a Montebello. I carabinieri sono arrivati a lui dopo aver scoperto che avrebbe venduto alcune dosi a tossicodipendenti della zona. I militari, nel pomeriggio di sabato, hanno perquisito la sua abitazione sequestrando 83 grammi di hashish suddivisi in nove involucri, un bilancino e materiale per il confezionamento della droga. Inoltre, sono stati sequestrati anche 65 euro che sarebbero provento dello spaccio. Vassallo su ordine del magistrato di turno è stato arrestato e quindi è stato collocato ai domiciliari in attesa dell’udienza di convalida in tribunale a Vicenza. • © RIPRODUZIONE RISERVATA