Una bifamiliare
invasa dal fumo
Sette intossicati

Vigili del fuoco in via Scamozzi
Vigili del fuoco in via Scamozzi
Isabella Bertozzo 08.03.2018

BRENDOLA. Paura a Brendola, in una bifamiliare di via Scamozzi per la presenza di odore di fumo all'interno di un'abitazione. Sette le persone che sono finite in ospedale, tra cui due bambini. L'incendio, senza la produzione di fiamme, ha interessato l'isolamento del muro tra due unità abitative, dove all'interno passa la canna fumaria di una stufa a legna. 

L'allarme questa mattina quando un parente chiamato dalla coppia, che occupa la porzione della bifamiliare con due bambini si è reso conto dell'anomalia e ha avvertito i vigili del fuoco. I pompieri di Lonigo e Vicenza hanno dovuto rompere la tamponatura del muro divisorio dell'abitazione fino al completo spegnimento di tutto l'isolante coinvolto nel principio d’incendio. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate a mezzogiorno circa, con l'inibizione dell'uso della stufa fino ai lavori di ripristino di tutte le condizioni di sicurezza dell’impianto di scarico dei fumi.