Magazzino comunale C’è l’intesa con i privati

La zona artigianale. BERTOZZO
La zona artigianale. BERTOZZO
Isabella Bertozzo 14.08.2018

Il nuovo magazzino comunale sarà realizzato con la perequazione che la ditta Mastrotto deve versare al Comune per realizzare un piazzale all’esterno della sede della propria attività. È stata approvata in consiglio comunale con votazione unanime, la convenzione tra la ditta proprietaria Fasolo Fly S.a.s. e la ditta locataria Giorgio Mastrotto per la realizzazione di un intervento edilizio in deroga al piano degli interventi. Come ha spiegato il sindaco Bruno Beltrame nell’ultimo consiglio comunale, si tratta di una convenzione per la realizzazione di un piazzale in ghiaione di oltre mille e otto cento mq in via Mazzini, dove ha portato la propria attività la ditta Mastrotto. Tale intervento è legato all’attività della ditta Mastrotto che ha preso in affitto lo stabile della Fasolo Fly. «Se Mastrotto se ne va, l’area deve essere ripristinata com’era in origine - ha detto Beltrame -. A completamento dell’intervento, la zona sarà recintata e la recinzione poserà su strutture in cemento mobili, e tutt’attorno verrà effettuata una piantumazione in cipresso con crescita veloce. Non vi sarà aumento di traffico su via Sella perché l’azienda è già insediata». «Il costo della perequazione è di circa 35mila euro, ma data la loro attività, la ditta Mastrotto ha espresso la disponibilità ad effettuare opere - ha proseguito Beltrame -. Poiché in via Sella vi è un’area di proprietà comunale su cui verrà realizzato un magazzino comunale degli inerti, tale opera verrà effettuata da Mastrotto fino al valore della perequazione. Per il magazzino comunale è previsto un costo di 50mila euro: la differenza sarà coperta con soldi del Comune». • © RIPRODUZIONE RISERVATA