Lucertolone al parco
Era un esemplare
di drago barbuto

Il colonnello Furlan con il drago
Il colonnello Furlan con il drago
G.Z. 14.07.2018

CAMISANO. Un esemplare di drago barbuto (Pogona Vitticeps), della lunghezza di circa 40 centimetri, è stato recuperato dal personale specializzato Cites dei carabinieri forestali in un giardino pubblico di Camisano. A segnalare l’insolita presenza è stato un gruppo di ragazzini che si è imbattuto nel lucertolone. Fuggito dalla propria teca o, come ipotizzano i carabinieri, probabilmente abbandonato dal proprio padrone. Quello dell’abbandono non è un fenomeno che riguarda solo cani e gatti, ma un po’ tutti gli animali da affezione a ridosso del periodo delle vacanze. Non tutti però sanno che abbandonare un animale è un reato penale: si rischia l'arresto fino ad un anno o un'ammenda da 1.000 a 10.000 euro. I militari del colonnello Isidoro Furlan, comandante provinciale dei carabinieri forestali, stanno indagando per risalire al proprietario. Il drago barbuto è il sauro più diffuso e allevato nella nostre case: molto docile, si abitua bene all’uomo, non è pericoloso o velenoso ed è relativamente più facile da allevare rispetto a molti altri suoi “parenti”. Il suo costo si aggira sui 150 euro.