Neonata uccisa
dalla mamma
Due i colpi subìti

Tragedia a Lisiera di Bolzano Vicentino (COLORFOTO)
Tragedia a Lisiera di Bolzano Vicentino (COLORFOTO)
20.01.2019

BOLZANO VICENTINO. Tragedia familiare ieri sera a Lisiera di Bolzano Vicentino. Erano le 19 quando Federica Ziliotto, 42 anni, avrebbe compiuto un gesto folle gettando a terra la sua bambina Alice, di appena quattro giorni. 

 

Mentre il marito, Riccardo Stocco, sotto choc, tentava di soccorrere la piccola lei si sarebbe allontanata e, in un'altra stanza, si sarebbe ferita al collo con un coltello.

 

Sul posto sono intervenuti il Suem 118 e i carabinieri di Thiene. I medici hanno portato la neonata e la madre all'ospedale "San Bortolo" di Vicenza. La bimba è stata ricoverata in terapia intensiva pediatrica, mentre la donna è stata curata per la ferita al collo ed è al momento in ospedale.Purtroppo qualsiasi tentativo di salvare la piccola è stato vano: è morta in ospedale. 

 

La piccola sarebbe stata gettata a terra non una, ma due volte. Il padre della bambina ha raccontato di aver sentito un primo tonfo sordo, poi la moglie urlare frasi sconnesse, e infine un secondo tonfo. Quanto è entrato nella stanza la moglie si è rifugiata nel bagno, cercando di uccidersi. 

 

Incredulo il vicino di casa, Luigi Esposito, che ieri sera è corso fuori per attendere l'ambulanza. (GUARDA IL VIDEO)

 

 

 

CORRELATI