Sentieri sulle risorgive Modello di biodiversità

A.FR. 26.09.2018

Entra nel vivo il festival dell’agricoltura, che da tre anni arricchisce la festa della transumanza di Bressanvido con una serie di iniziative, incontri e workshop dedicati agli operatori del settore e agli appassionati. Il programma di quest’anno, dedicato alla biodiversità, avrà oggi uno dei momenti clou, con la serata organizzata dal Comitato risorgive di Bressanvido e dal Comune. «Le risorgive sono un patrimonio di biodiversità – spiega Verusca Grendene, consigliere comunale e membro del comitato -. Con il progetto Life Risorgive abbiamo quasi completato il recupero e la valorizzazione di tutti i fontanili ancora attivi e creato 12 chilometri di percorsi per conoscere questo patrimonio naturale, tra strade di campagna e nuovi sentieri». Nel corso della serata, in programma dalle 20.30 nella sala polifunzionale delle scuole elementari di Poianella, verrà presentato un video realizzato dagli studenti del Liceo Quadri di Vicenza e dell’Istituto agrario Parolini di Bassano nell’ambito di un progetto di alternanza scuola-lavoro. «I ragazzi hanno trascorso quattro giorni a contatto con le risorgive, realizzando rilievi, percorsi, interviste e realizzando immagini con un drone – spiega la Grendene -. Il lavoro è stato raccolto nel video che verrà presentato questa sera». Domani il Festival si sposta a Vicenza, dove la Biblioteca La Vigna ospiterà, alle 9, la presentazione dei risultati relativi all’indagine storica sulla biodiversità agraria nel Veneto. Tra gli appuntamenti di venerdì va segnalato il convegno “Le Filiere Lattiero-Casearie tra biologico, salutismo e fake news. Il ruolo del sistema allevatori italiano”, che avrà inizio alle 10 a Villa Pagiusco di Bressanvido. Le conclusioni del convegno, organizzato in collaborazione con A.R.A.V. e A.VE.PRO.BI., saranno affidate all’assessore regionale all’agricoltura Giuseppe Pan. Sabato, alle 17 sempre a Villa Pagiusco, spazio alla Confraternità del Clinto, che cercherà di risolvere “lo strano caso” di un vino naturale attualmente bandito in Italia e in Europa. Domenica, alle 9, Villa Pagiusco ospiterà il convegno su rettili e anfibi delle risorgive, seguito dalla visita alla risorgiva Lirosa. • © RIPRODUZIONE RISERVATA