Una notte sotto le stelle con la carica dei cento

Un momento dell’allestimento delle tende nel campo da calcio.  G.AR.
Un momento dell’allestimento delle tende nel campo da calcio. G.AR.
Giulia Armeni 02.08.2018

Una notte sotto le stelle per festeggiare assieme la settima e penultima settimana di Grest. Oltre 100 bambini e ragazzi del Comune di Sandrigo hanno preso parte alla serata organizzata dalla parrocchia e dagli animatori del Grest nel campo da calcio del patronato. Campo da calcio che, per una notte intera, si è trasformato in un grande camping accogliendo una ventina di tende montate da genitori e volontari per poter accogliere i piccoli partecipanti ai centri estivi dell'unità pastorale di Sandrigo, Ancignano e Lupia. Un'iniziativa che è ormai una tradizione per le famiglie sandricensi e che anche quest'anno, complice un tempo notturno finalmente clemente, si è rinnovata, confermando e semmai superando le aspettative dei principali protagonisti, ovvero i bambini. Sono stati infatti loro, tutti di età compresa tra i 7 e i 13 anni, dalla seconda elementare alla terza media, a essere ospitati nelle tende messe a disposizione tanto da mamme e papà quanto dagli organizzatori Grest. Dopo una cena comunitaria predisposta nella sala interna del patronato, i ragazzi hanno dato una mano nell'allestimento del campeggio, dove hanno trascorso la serata e la notte tra canti, chiacchiere e tanta allegria. «Si tratta di uno degli eventi tradizionali per il Grest - sottolinea don Davide Gasparotto - e anche quest'anno l’iniziativa e l’organizzazione sono andate molto bene, grazie alla collaborazione di tutti». E stasera, per la conclusione dell'edizione estiva 2018 delle attività parrocchiali, si replica, con uno spettacolo ideato e interpretato dai piccoli. • © RIPRODUZIONE RISERVATA