Rapina, pestaggio
e mezzo kg di droga
Arrestati due 18enni

La droga sequestrata dalla polizia locale
La droga sequestrata dalla polizia locale
20.09.2018

SANDRIGO. Sono stati sorpresi con mezzo chilo di marijuana nello zaino. Zaino che avevano appena rapinato a suon di calci, pugni e spray al peperoncino a due coetanei. Per questo due 18enni di Vicenza, Ridge Obeng e Federico Klein, sono stati arrestati in flagranza e dovranno rispondere ora dell'accusa di rapina, detenzione ai fini di spaccio di droga e lesioni personali aggravate.

 

Intorno alle 16 di ieri, ad Ancignano, durante un normale controllo del territorio, una pattuglia del distaccamento di Sandrigo della polizia locale Nordest Vicentino ha notato quattro ragazzi che stavano litigando animatamente a bordo strada. Alla vista degli agenti, due di loro si sono allontanati immediatamente a bordo di uno scooter, mentre gli altri due sono stati bloccati e identificati. Viste le risposte poco convincenti dei giovani, gli agenti hanno deciso di approfondire il controllo ispezionando uno zaino che si trovava vicino ad un motorino. All'interno c'era un sacchetto contenente mezzo chilo di marijuana, che allo spaccio al dettaglio avrebbe potuto fruttare 5.000 euro. A quel punto i giovani - Obeng e Klein - si sono giustificati affermando che lo zaino era di proprietà dei due che si erano allontanati. 

 

Ma dalla visione delle immagini dell'impianto di videosorveglianza recentemente installato dall'amministrazione Comunale, gli agenti hanno potuto ricostruire che poco prima del loro arrivo i due 18enne fermati avevano letteralmente rapinato lo zaino a suon di pugni, calci e copiosi spruzzi di spray al peperoncino. Nel frattempo, con la collaborazione dei colleghi di Thiene, gli altri due giovani protagonisti dell'episodio, un 18enne e un 17enne entrambi del bassanese, sono stati rintracciati all'ospedale di Bassano, dove si erano recati con i genitori per medicare le lesioni riportate, guaribili in cinque giorni. In base alle testimonianze è emerso che la droga contenuta nello zaino era del minorenne, che l'avrebbe dovuta consegnare ai due giovani di Vicenza previo pagamento di 3.500 euro.  I due vicentini, però, anziché pagarla, l'hanno letteralmente rapinata, insieme al portafoglio del minorenne. Per questo per i due sono scattate le manette.