Risparmio energetico Il paese meglio di Dubai

Una veduta notturna di Dubai. FOTO D’ARCHIVIO
Una veduta notturna di Dubai. FOTO D’ARCHIVIO
Antonella Fadda 28.06.2018

Sovizzo modello a livello mondiale per il risparmio energetico. Il Comune ha recentemente ottenuto il riconoscimento “Energy Management Award 2018”, nella categoria degli enti pubblici, promosso dal ministero dell’energia del governo degli Stati Uniti d’America, per i successi ottenuti negli ultimi 4 anni nella riduzione dei consumi di energia e del contenimento dei costi. Questo percorso di sistemi di gestione ha portato il municipio a risparmiare, dal 2013, ben 95 mila euro ottimizzando l’illuminazione pubblica, il riscaldamento e anche il carburante attraverso alcuni interventi che hanno portato, in totale, ad un calo di spese di oltre il 32%. Il progetto sovizzese, fra le altre cose, è risultato talmente innovativo da superare in classifica Comuni molto più popolati come le città di Dubai e Abu Dhabi, diventando così un punto di riferimento in questo campo. Uno dei motivi per cui il paese è riuscito a superare grandi metropoli è perché, ad esempio nel caso di Dubai, il modello di risparmio energetico è applicato solo al palazzo municipale mentre per quanto riguarda Sovizzo è stato adottato su tutto il territorio comunale. «La scelta di proseguire in questo percorso che non mira solo a riconoscimenti teorici, ma soprattutto al risparmio energetico e alla tutela ambientale – osserva il sindaco Marilisa Munari – è testimonianza di un impegno concreto che guarda al futuro e si pone obiettivi ambiziosi e misurabili. L’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità energetica rappresentano una delle priorità della nostra Amministrazione, assieme alla salvaguardia del territorio e del paesaggio, quali elementi centrali nell’ottica di uno sviluppo sostenibile». In pratica, con tutti gli accorgimenti attuati, il paese è diventato un vero e proprio “caso studio” ed ha presentato alla giuria internazionale la propria esperienza di gestione energetica del patrimonio comunale. Negli ultimi quattro anni, infatti, è stato messo in campo un miglioramento continuo nei settori che riguardano l’edilizia pubblica, la pubblica illuminazione, la gestione degli impianti a fonte rinnovabile e il parco veicoli comunale passando da una spesa totale di quasi 300 mila euro a poco più di 200 mila. Sovizzo, già dal 2014, si è dotata di un sistema di gestione dell’energia ed è stato fra i primi Comuni in Italia ed Europa ad ottenere la certificazione “Iso 50001”. L’obiettivo è quello di dotare l'organizzazione comunale di procedure adeguate per migliorare costantemente la propria prestazione energetica. Per la messa in pratica di tutti gli accorgimenti la squadra comunale che si occupa di questo settore, cui fanno parte il responsabile della qualità, Antonella Vitale, e funzionari del settore ragioneria ed economato, lavori pubblici e manutenzioni ed edilizia privata, tutti capitanati dal primo cittadino, è stata supportata dal punto di vista tecnico da Sogesca, la società di ingegneria specializzata in tale campo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA