Crac Eurosisa
Chiesti danni
per 40 milioni

L'ex centro logistico del gruppo Sisa, a Grisignano. ARCHIVIO
L'ex centro logistico del gruppo Sisa, a Grisignano. ARCHIVIO
16.02.2019

GRISIGNANO. Una richiesta danni di 40 milioni di euro. È quella che ha presentato il curatore fallimentare del crac Eurosisa agli amministratori, con in primo piano l'ex presidente del Vicenza Calcio, Sergio Cassingena, nell'azione di responsabilità davanti al tribunale delle imprese di Venezia. Otto le persone coinvolte. Ci sono anche i tre componenti del collegio sindacale e il perito estimatore.

 

CORRELATI