La trippa a colazione Una folla per onorare la fiera di Sant’Anna

Alcuni componenti della Pro loco mentre preparano la trippa.  MA.BI.
Alcuni componenti della Pro loco mentre preparano la trippa. MA.BI.
MA.BI. 02.08.2018

Più di un quintale e mezzo di trippe preparate per i voraci avventori dello stand gastronomico della Pro loco che ieri mattina ha cucinato il piatto tradizionale in occasione della fiera di Sant'Anna. Dalle 7 i volontari hanno servito oltre 250 porzioni della specialità locale, abbinata al vino rosso, cucinata anche in altri bar del centro duevillese, che in passato veniva consumata dagli allevatori e dagli agricoltori per sancire gli affari appena chiusi durante l'evento conclusivo della sagra di Sant'Anna. La fiera, dedicata alla patrona duevillese, dopo più di 20 anni è tornata ad accogliere gli animali: davanti al municipio e nel parco Baden Powell è stato possibile ammirare pony, cavalli, asini, lama, falchi, serpenti, pappagalli e galline. Presenti anche una cinquantina di macchine agricole, nell'area verde lungo via Don Benigno Fracasso dove è stata anche proposta una rievocazione della trebbiatura. «Siamo molto soddisfatti per questa edizione della fiera», ha commentato il presidente della Pro loco, Simone Fiorentin. «Le porzioni di trippe consumate sono aumentate rispetto al 2017». • © RIPRODUZIONE RISERVATA