Adl Cobas protesta contro la cooperativa «Contratto ignorato»

Un momento della protesta di ieri mattina. FOTO STELLA CISCATO
Un momento della protesta di ieri mattina. FOTO STELLA CISCATO
A.D.I. 14.12.2018

Protesta ieri mattina davanti al magazzino della Unicomm a Dueville, dove un centinaio di scioperanti coordinati da Adl Cobas ha manifestato contro la mancata applicazione del contratto nazionale collettivo. I lavoratori, tutti appartenenti alla cooperativa Mg che gestisce i trasporti per il magazzino dell’azienda di via Mattei, chiedono «il pagamento pieno dell’infortunio, la maggiorazione prevista per il sabato e l’aumento del valore del ticket restaurant» come spiegato da Teo Molin Fop di Cobas. Il sindacalista ha espresso preoccupazione per presunti episodi di caporalato che si sarebbero verificati all’interno del magazzino di Dueville. «Per stabilizzare e ridare dignità ai lavoratori chiediamo alla cooperativa Mg di arrivare all’assunzione dei tempi determinati entro i 15 mesi dall’inizio dell’impiego» ha concluso Molin Fop. Ieri la protesta ha avuto come esito immediato quello di rallentare gli autoarticolati diretti verso il deposito Unicomm. L’azienda ha precisato che è un problema fra sindacato e cooperativa: i manifestanti non sono legati all’azienda da un rapporto di dipendenza. • © RIPRODUZIONE RISERVATA