Uccise la moglie
con 34 coltellate
Condanna: 18 anni

La vittima Nidia Lucia Loza Rodriguez e Mirko Righetto
La vittima Nidia Lucia Loza Rodriguez e Mirko Righetto
 
Diego Neri 24.07.2018

CAMISANO. È stato condannato a 18 anni e 8 mesi di reclusione, al termine del processo con rito abbreviato, l’imprenditore di 48 anni di Camisano, Mirko Righetto, che nell’aprile dello scorso anno aveva ucciso, con 34 coltellate, la moglie Nidia, una cittadina colombiana di 37. In aula è caduta l’aggravante della crudeltà e l’assassino reo confesso ha goduto dello sconto di un terzo della pena. Dovrà risarcire i famigliari con una cifra milionaria. La difesa aveva chiesto che fosse dichiarato non capace di volere al momento dei fatti. «Sconcerto» è stato espresso invece dagli avvocati dei famigliari della vittima; la procura aveva chiesto 30 anni.

CORRELATI