Tanta gratitudine dalla comunità per l’ex internato

Il Comune rende omaggio all’ex internato Alessandro Comberlato
Il Comune rende omaggio all’ex internato Alessandro Comberlato
G.AR. 14.12.2018

Per il dramma della sua vita resta uno dei pochi testimoni viventi del calvario degli internati durante la Seconda Guerra Mondiale. Ad Alessandro Comberlato, classe 1919 e dunque alle soglie dei 100 anni, il Comune di Caldogno ha voluto rendere omaggio con una visita speciale. Il sindaco Nicola Ferronato e la vicesindaco Monica Frigo hanno incontrato Comberlato portando un dono e l’affetto dell’intera comunità. Una piccola cerimonia tenutasi in occasione del 4 novembre, quando la sezione vicentina dell’Associazione nazionale ex internati ha promosso un viaggio all’esposizione al centro di documentazione per il lavoro coatto di Schonewide a Berlino, dove la storia del calidonense è stata raccontata con quelle di altri internati. Alla trasferta hanno preso parte i familiari di Comberlato, con il figlio Virgilio che ha potuto narrare la storia del padre davanti alla teca che ne conserva il ricordo. «Ringraziamo Alessandro, Virgilio e tutta la famiglia Comberlato per la loro testimonianza e la sensibilità dimostrata nei confronti dell’intera comunità calidonense». • © RIPRODUZIONE RISERVATA