Nata prematura
La piccola Emma
non ce l'ha fatta

L’ospedale San Bortolo di Vicenza
L’ospedale San Bortolo di Vicenza
Francesca Cavedagna17.08.2018

POVE DEL GRAPPA. Era piccola ma coraggiosa e tenace la piccola Emma Ceccon, nata prematura quasi nove mesi fa all'ospedale San Bortolo di Vicenza. Ha combattuto con tutte le sue forze fino a venerdì scorso, quando il suo cuoricino ha smesso di battere, nonostante gli immensi sforzi dei medici e degli infermieri del reparto di terapia intensiva neonatale. Accanto a lei c’era mamma Sonia, che insieme alla sorellina più grande, alla nonna e agli zii non l’avevano mai lasciata sola, nemmeno per un attimo. 

 

La bimba è venuta al mondo lo scorso dicembre, dopo una gestazione di appena 16 settimane. È stato chiaro sin da subito che le sue possibilità di sopravvivere erano poche, ma la forza della piccola aveva più volte fatto sperare tutti che alla fine avrebbe vinto lei. E lei ce l’ha davvero messa tutta.

 

I funerali sono stati fissati per domani alle 10.30 nella chiesa parrocchiale di Pove, poi la piccola riposerà nel cimitero del paese alle porte della Valbrenta.