Un boccone di riso
gli va di traverso
Muore soffocato

i Faccio viveva con la moglie a Sarson. FOTO CECCON
i Faccio viveva con la moglie a Sarson. FOTO CECCON
Francesca Cavedagna 21.08.2018

BASSANO. Strozzato da un boccone di riso deglutito troppo in fretta, ex finanziere muore davanti agli occhi della moglie, nel giorno del suo compleanno. La tragedia che si è portato via Carlo Faccio, pensionato di 90 anni, molto conosciuto in città, è avvenuta nei giorni scorsi, nella sua abitazione di Sarson, località di Bassano, prossima al centro della frazione di Campese. Erano circa le 22, quando Faccio, ex finanziere che aveva svolto l’intera carriera a Roma, e la moglie Elena, hanno salutato gli amici e i vicini per andare a dormire. Quello successivo sarebbe stato un giorno di festa: il compleanno della moglie Elena. Il pensionato doveva ancora cenare, così ha deciso di mangiare qualche forchettata di insalata di riso, dopo qualche boccone però ha iniziato a tossire. Dopo pochi minuti quella strana chiamata. «Ho sentito che mi chiamava con la voce flebile  ha detto la moglie -  sono corsa da lui e l’ho trovato seduto sul letto, gli ho chiesto come stava, se potevo fare qualcosa, in quel momento è crollato indietro e non ha respirato più». La moglie ha immediatamente chiamato il 118, i sanitari dell’ospedale San Bassiano sono arrivati in pochi minuti. Per Faccio, però, non c’era già più nulla da fare.