«Ha dato fuoco
all'auto del rivale
in amore»

Il tribunale di Vicenza
Il tribunale di Vicenza
17.05.2018

ROSÀ. Un operaio di Rosà di 43 anni è finito a processo per rispondere di incendio doloso. Dopo che la sua fidanzata lo aveva lasciato, non se l’era messa via, ma aveva continuato a sperare di poter riprendere la relazione. Invece lei si era fidanzato con un altro. Una sera dell’aprile di due anni fa l’imputato si sarebbe accorto che c’era la vettura dell’altro sotto la casa di lei; e, dopo aver cosparso il cofano dell’utilitaria di benzina, le aveva dato fuoco, danneggiandola seriamente. Inizialmente aveva confessato; ora dovrà risponderne davanti al giudice.