Minaccia passante
con un machete
Paura alla fermata

Il machete sequestrato dalla polizia. FOTO CECCON
Il machete sequestrato dalla polizia. FOTO CECCON
 
Francesca Cavedagna14.04.2018

BASSANO. Giovane musicista minacciato con un machete alla fermata del bus da uno sbandato residente a Mussolente, volto noto agli archivi di polizia. L’arma gli era appena stata venduta in un negozio del centro storico della città, dove l’italiano di 45 anni era entrato sanguinante e su di giri, perché reduce da un pestaggio avvenuto poco prima nel parco di fronte alla stazione ferroviaria, per mano di una banda di marocchini, ancora non identificati. (IL VIDEO)

Il pronto intervento degli agenti del commissariato ha fermato quello che aveva tutti i presupposti per diventare un regolamento di conti, in perfetto stile “Favelas”, che avrebbe potuto avere come vittime anche incolpevoli passanti.

L’incredibile episodio, avvenuto in tre atti, ha avuto inizio nel tardo pomeriggio di venerdì, nel parco dei giardini di Largo Parolini: zona considerata una delle aree “rosse” della città, ricettacolo di malviventi e sbandati, che vi stanziano a tutte le ore del giorno. 

Il 45enne è stato denunciato per minaccia aggravata e porto d'armi atte ad offendere. 

CORRELATI