Opere pubbliche per mezzo milione

Il municipio di Mason. A Colceresa  opere per 500 mila euro
Il municipio di Mason. A Colceresa opere per 500 mila euro
Luca Strapazzon 18.01.2019

Oltre mezzo milione di euro di investimenti in opere pubbliche. È questo il totale della spesa che il nuovo ente Colceresa dovrebbe investire nel 2019 secondo i piani triennali delle opere pubbliche 2019-2021 approvati dai due Consigli comunali di Mason e Molvena. Questo anche se, va precisato, il piano potrebbe naturalmente subire delle variazioni non appena si insedierà la nuova Amministrazione comunale unica. «È chiaro – ha precisato in fase di approvazione il sindaco di Mason, Massimo Pavan – che il nuovo ente dovrà mettere mano a questo piano delle opere, ma almeno per il 2019 avrà la possibilità di mettere in cantiere già alcuni interventi proposti sia a Mason che a Molvena». A Mason, infatti, la Giunta Pavan ha programmato come intervento principale la messa in sicurezza del parcheggio delle scuole primarie, andando così a separare l’area dove possono transitare le auto dalla zona riservata ai bambini. «Nel cortile non transiteranno più le auto – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Fabio Lain – e potrà entrare solo il bus. Questo permetterà di migliorare la sicurezza dei nostri ragazzi». Sempre a Mason sono previste per il 2019 delle opere di asfaltatura della parte nord di via Cantarana, intervento che costerà 150 mila euro. Altri 100 mila euro, divisi equamente, sono stati stanziati per la messa a norma della scuola secondaria “De Gasperi” dal pericolo di incendi e per la manutenzione straordinaria di via Cantarana. A Molvena, invece, la Giunta Crestani ha puntato sulla sistemazione degli edifici pubblici con un progetto di adeguamento sismico e di abbattimento delle barriere architettoniche del municipio e della biblioteca. Un progetto da 250 mila euro che punterà sulla sistemazione dell’edificio che diventerà poi la sede culturale del nuovo comune. «Queste opere – ha precisato anche Dino Crestani in consiglio comunale – saranno sicuramente riviste dal nuovo ente ma ci sono progetti importanti che potrebbero essere coperti con i contributi dei primi 2 anni». Altri 50 mila euro sono stati stanziati per l’asfaltatura di via del Progresso. Per il biennio 2020-21 risulta difficile fare una previsione sull’eventualità che i progetti programmati possano essere realizzati in quanto spetterà alla futura amministrazione decidere in merito. Sommando i due programmi la somma di investimento si attesta poco sopra il milione. Le opere più significative sarebbero l’adeguamento sismico della palestra delle scuole medie per 200 mila euro nel 2021, il miglioramento sismico dello stabile dove attualmente c’è la sede del municipio di Molvena per 350 mila euro nel 2020 e il completamento del marciapiede di via Monteferro nel 2021. • © RIPRODUZIONE RISERVATA