Insegnanti filmati
e messi sui social
Tensione a scuola

Un’insegnante filmata con un telefonino in classe in una foto d’archivio
Un’insegnante filmata con un telefonino in classe in una foto d’archivio
12.06.2018

BASSANO. Gli smartphone in aula non dovrebbero esserci, o quantomeno restare accesi. Ma se li si nasconde a dovere possono servire per registrare filmati irriverenti a danno degli insegnanti. E, dopo averli postati su qualche social network da adolescenti, farsi pure quattro risate con gli amici alle spalle dei docenti.

È quanto accaduto nei giorni scorsi in una classe del liceo linguistico al “Brocchi”, con la particolarità che i video in questione avrebbero passato il segno e, a detta di chi li ha potuti osservare prima che venissero rimossi dal web, sarebbero stati ai limiti della diffamazione in particolare nei confronti di un insegnante ben identificabile, ripreso a sua insaputa. 

Le riprese erano state caricate su Instagram e Snapchat, due dei mezzi più usati dagli adolescenti. Una volta che sono iniziate le visualizzazioni, i docenti presi di mira e i loro colleghi non hanno potuto né voluto fare finta di nulla.