Il finimondo
per non pagare
l’albergo

Intervento della polizia
Intervento della polizia
15.07.2018

BASSANO. Sedicente avvocatessa col vizio dell’alcol tenta di scroccare una vacanza a tre stelle all’hotel “Victoria”. Quando il titolare le chiede di saldare almeno una parte del conto lei dà in escandescenze: «Troppo cari, io non pago proprio niente».
Tanta agitazione ha costretto l’albergatore a chiamare il 113. E quando dopo un paio di minuti sono arrivati i poliziotti, la signora, decisamente su di giri, ha iniziato a insultare pure loro. Accompagnata in Commissariato, ora dovrà rispondere di insolvenza fraudolenta, oltraggio a pubblico ufficiale e ubriachezza molesta. Non è escluso che la donna, moldava residente in Sicilia, si sia abbandonata a eccessi in altre strutture turistiche del Bassanese.