Gioco d’azzardo
In 6 mesi bruciati
oltre 95 milioni

Allarme gioco d'azzardo
Allarme gioco d'azzardo
Enrico Saretta01.09.2018

BASSANO. Pozzoleone come Las Vegas. Tra i Comuni del comprensorio bassanese, è stata registrata proprio nel piccolo paese a sud di Bassano la spesa pro capite maggiore con le slot machine. Lo rivela Info Data, l’agenzia che per conto de Il Sole 24 Ore ha raccolto i dati relativi allo sperpero di denaro con le “macchinette mangiasoldi”, relativi al primo semestre del 2017. Ne emerge così anche una mappa dell’azzardo Bassanese, che fanno di Pozzoleone il paese dove il rapporto tra indotto e numero di abitanti è più sproporzionato. Al contrario, il gioco d’azzardo non attecchisce invece a Pianezze, paese dove si spende meno. Salta subito agli occhi la differenza con Pozzoleone. Se a Pianezze vivono circa 2.100 abitanti e la spesa pro capite per le slot machine è stata di 15 euro, a Pozzoleone, con circa 2.700 abitanti, è stata di 1.063 euro. Ciò significa che a Pianezze sono stati giocati in tutto 32.899 euro, mentre a Pozzoleone ben 2 milioni e 961 mila euro. Una cifra, quella pro capite di Pozzoleone, addirittura superiore a quanto è stato giocato nel Comune di Vicenza, dove ogni residente ha puntato in media 1.026 euro.