Finto testimone
di nozze truffa
e deruba negozio

Il ladro ripreso dalle telecamere mentre svuota il registratore di cassa
Il ladro ripreso dalle telecamere mentre svuota il registratore di cassa
Francesca Cavedagna 12.09.2018

BASSANO. Finge di voler acquistare costosi oggetti da cucina, prima per un matrimonio, poi per la suocera, invece era solo un piano studiato ad hoc per svuotare la cassa del negozio. Il titolare pubblica tutto sui social, inclusa la foto del lestofante in azione: «Volevo che i miei colleghi sapessero, che almeno loro avessero il modo di difendersi: era un uomo alto, capelli scuri, di massimo 45 anni, e assolutamente veneto. Sono certo che fosse del mestiere, un attore nato».

 

La vittima del furto con raggiro è il commerciante Romano Zanon, proprietario dello storico negozio di articoli da regalo, per la casa e giardinaggio “Focushome”, nella centralissima via Roma. È iniziato tutto dieci giorni fa quando il finto cliente si è presentato da Zanon per fare un regalo di nozze: scelte delle costose pentole ha chiesto la possibilità di avere fattura, quindi ha detto che sarebbe andato un attimo in auto a prendere il timbro con l’anagrafica aziendale. Poi è svanito nel nulla. Lunedì, nel giorno di chiusura si è ripresentato con passo claudicante, raccontando di essere stato vittima di un incidente stradale proprio il giorno delle pentole, ha chiesto consigli per un regalo da fare alla suocera, scegliendo dei piatti. Mentre il titolare si è assentato pochi secondi, l’uomo ha arraffato il fondo cassa ed è fuggito. Tutto è avvenuto davanti alle telecamere di sicurezza. «Alla fine il regalo se l’è fatto da solo, e io me la sono incartata», commenta il commerciante. Indagano i carabinieri di Bassano.