Si stringe il cerchio attorno al “pirata”

13.01.2018

Si stringe il cerchio sul pirata della strada che la scorsa notte ha provocato un violento tamponamento a San Zeno di Cassola, per poi fuggire senza prestare soccorso a una donna rimasta lievemente ferita nell’impatto. Gli agenti della locale stazione Ne.Vi, stanno lavorando a pieno ritmo per individuare il proprietario della Bmw stationwagon di color grigio chiaro, che nell’impatto con una Peugeot 208, ha perso liquido del radiatore fino a un incrocio munito di telecamere, i cui video sono ora al vaglio degli investigatori con l’obiettivo di ricavare la targa del veicolo. Non si tralascia nemmeno la pista delle autofficine dell’intero comprensorio, dove molto probabilmente il pirata della strada si è rivolto per aggiustare l’auto seriamente compromessa nel tamponamento. Altre parallele indagini si stanno avvalendo delle testimonianze di alcuni persone che potrebbero anche aver assistito alla fuga. La raccomandazione, per chi dovesse avere informazioni utili alle indagini, è quella di comunicarle immediatamente ai comandi della polizia Nordest Vicentino o alle altre forze dell’ordine. Le indagini infine, si sono allargate a tutto il territorio, anche con l’ausilio dei comandi di Romano d’Ezzelino, Rosà e Tezze. • F.C. © RIPRODUZIONE RISERVATA