Strada dei reali
Taglio del nastro
aspettando Henry

Le autorità presenti all'inaugurazione. FOTO RIGONI
Le autorità presenti all'inaugurazione. FOTO RIGONI
 
G.R.16.06.2018

ASIAGO. Ricordare le strade percorse dai reali d’Inghilterra durante la Grande Guerra. È il progetto turistico coordinato dall’Ogd Pedemontana Veneta e Colli chiamato “Strada dei Reali d’Inghilterra; English Royal Road” che collega la pedemontana veneta all’Altopiano dei Sette Comuni. 

 

Il progetto, presentato in anteprima alla BBC durante la visita altopianese dell’ex parlamentare britannico e figlia di Vera Brittain Shirley Williams, potrebbe rappresentare il primo atto di una visita più volte vociferata del principe Henry duca del Sussex ai cimiteri italiani del Commonwealth a 100 anni della visita del trisnonno re Giorgio V.

 

Intanto, in occasione del centenario della Battaglia del Solstizio chiamata dai britannici “Battle of Asiago”, i comuni partecipanti al progetto (Asiago, Thiene, Dueville, Montecchio Precalcino, Sarcedo, Villaverla, Zugliano, Fara Vicentino, Lugo di Vicenza, Calvene, Caltrano, Roana, Lusiana, Salcedo e Breganze) oggi hanno inaugurato, con una semplice ma significativa cerimonia alla chiesetta di San Sisto in località Lazzaretto di Asiago (ovvero il punto di maggior avanzata delle truppe britanniche) il percorso con la presenza di numerosi sindaci oltre che dell'’addetto militare dell’ambasciata britannica, col. Lindsay MacDuff. 

CORRELATI