«Passeggio pulisco e vedo gli ex clienti»

“Bepin” Maroso al lavoro
“Bepin” Maroso al lavoro
G.R. 06.09.2018

La pulizia di un paese è il suo primo biglietto da visita. Ne è convinto Giuseppe “Bepin” Maroso, tanto che sovente va a passeggio con secchiello e pinza per raccogliere mozziconi di sigarette, carte e altro. «È il mio modo – commenta Maroso – per tenere pulita la mia città. Non è fatto per protesta, perché è inevitabile che con migliaia di persone a passeggio le nostre strade si sporchino, e il Comune non può arrivare dappertutto. Voglio solo dare il buon esempio». Maroso ha avuto una rivendita di frutta per oltre quarant’anni e da un anno è in pensione. «Il contatto con la gente mi manca e così giro per il paese, pulisco e così rivedo i clienti di una vita per tenerci in contatto». © RIPRODUZIONE RISERVATA