Parchi, controlli contro i vandalismi

Altalene completamente fuori uso nell’area verde di Costo. TROGUAnche l’area verde di quartiere Mantovano inserita nel piano. TROGUNel parco di villa Brusarosco sistemata una parte di staccionataManutenzione per le giostrine presenti nel parco di Tezze. TROGU
Altalene completamente fuori uso nell’area verde di Costo. TROGUAnche l’area verde di quartiere Mantovano inserita nel piano. TROGUNel parco di villa Brusarosco sistemata una parte di staccionataManutenzione per le giostrine presenti nel parco di Tezze. TROGU
Luisa Nicoli 16.09.2018

Le ultime segnalazioni per danni a panchine e giostrine riguardano il parco giochi di Costo. Ma il problema si era presentato anche a S. Zeno e a S. Bortolo. Così il sindaco di Arzignano Giorgio Gentilin, insieme ad un progetto complessivo di sistemazione dei 35 parchi gioco e aree verdi cittadine per un investimento di circa 174mila euro, ora all’ultimo e terzo stralcio, lancia un appello ai cittadini. E annuncia maggiori controlli della polizia locale. «Si tratta del più importante e completo piano di riqualificazione del verde pubblico per rigenerare i parchi, giostrine, panchine, attrezzature - spiega - con l’auspicio che ci sia un maggior rispetto degli spazi verdi, visto che stiamo investendo risorse dell’Amministrazione e quindi dei cittadini. Abbiamo incrementato i controlli di sicurezza contro gli atti di vandalismo ma è importante che il cittadino, oltre ad essere rispettoso del bene pubblico, segnali alla polizia locale eventuali problemi o atti irrispettosi. Un appello che va anche ai proprietari dei cani, che frequentano i parchi senza però raccogliere le deiezioni canine da strade e aree verdi. È un problema di decoro e igienico. Ci sono le aree sgambature cani. Serve la collaborazione di tutti». Nelle scorse settimane il consigliere delegato per il decoro urbano Carmelo Bordin ha completato i sopralluoghi per gli interventi da realizzare con il terzo stralcio di manutenzione e nuove installazione nei parchi giochi, spesa di circa 56mila euro, che interessa le aree verdi di Pugnello, Restena, Tezze, Costo, Castello, quartiere Mantovano e centro storico. Progetti approvati dalla giunta comunale per i parchi di via Puccini, via Mantovana, via Mozart, via Catalani, parco della Biodiversità, via Custoza, a Pugnello, “Al campetto” a Tezze, parco Loris Giazzon in via Mure, via Ronconi, a Restena, via Orazio, Costo e Castello. «È inoltre prevista la realizzazione di una terza area sgambatura cani nel parco di S. Rocco - conclude il sindaco - che si aggiunge alle esistenti in Villa Brusarosco e al Parco dallo Sport. Contiamo che contribuisca a risolvere il problema delle deiezioni sulle strade». «Finalmente siamo arrivati all’esecutività di questo importante piano - dice Bordin - dopo le verifiche e i dovuti passaggi burocratici possiamo intervenire finalmente sulle aree verdi cittadine». I primi due stralci, di luglio e agosto (circa 60 mila euro e oltre 58 mila), riguardavano i parchi gioco Pellizzari al Parco dello Sport, via Tevere e giardini Campo Marzio e poi Villaggio Giardino, villa Brusarosco, S. Bortolo, S. Zeno con integrazione al Parco dello Sport. • © RIPRODUZIONE RISERVATA