Arzignano La Notte bianca è magica: festa e musica fino alle 3Arzignano | Arzignano

La Notte bianca
è magica: festa
e musica fino alle 3

Sabato torna la Notte bianca in città con musica fino alle 3. ARCHIVIO
Sabato torna la Notte bianca in città con musica fino alle 3. ARCHIVIO
Luisa Nicoli 28.06.2018

ARZIGNANO. Musica, magia e illusionismo, videogiochi e uno spettacolo inedito di danza verticale sulla facciata del municipio. È tutto pronto ad Arzignano per la Notte Bianca, in programma sabato 30 giugno dalle 19, evento clou dell’estate che richiama dalle 15mila alle 20mila persone, organizzato da Amministrazione comunale e Confcommercio.

«Oltre una cinquantina gli aderenti, tutti impegnati per dare il proprio contributo», precisa il presidente Leonardo Opali. Ormai rodato l’aspetto sicurezza («Lo scorso anno siamo stati i primi ad applicare l’ordinanza Gabrielli», ricorda l’assessore agli Eventi Nicolò Sterle), si è lavorato da febbraio per il rilancio dell’evento, con un’offerta variegata.

 

La Notte bianca durerà di fatto fino alle 4 con la limitazione della mescita di bevande alcoliche dopo le 3, orario in cui cesserà anche la musica. In 14 bar e locali i commercianti offriranno musica live e dj set spaziando dagli anni Sessanta alla discomusic. In piazza Libertà il clou: alle 21 il Corpo bandistico di Isola, poi itinerante, in collaborazione con la Fidas, alle 21.30 “The Circus’ Family” e alle 22.30 “The Magic Doves Show” illusionismo e magia. La novità, doppio appuntamento alle 22 e alle 23, sarà il Cafelulè Danza contemporanea verticale “Mannequin, storia di sarti e di legami”: un gruppo di professionisti di Bergamo si esibirà con corde e tiranti direttamente sulla facciata del municipio. L’altra novità invece in biblioteca dalle 19 con l’allestimento, grazie all’associazione Arcade Story, coordinatore Antonio Nati, di una sala giochi anni ‘80-‘90 con 3 flipper e 12 videogiochi. «Uno spazio per famiglie - precisa l’assessore alla Cultura Mattia Pieropan - in cui si potrà giocare gratuitamente». Alle 21 davanti al duomo il concerto dei “Vicenza Brass”, che proprio al Mattarello hanno registrato il primo album un paio di mesi fa. Al Castello, per la sagra di S. Eurosia, liscio mentre nelle piazze saranno ospitati anche i gazebo della solidarietà, dalla Fidas alla Città della Speranza.

 

Divieti e parcheggi. «Il disagio sarà limitato all'area Ztl - precisa l'assessore Nicolò Sterle - oltre a un tratto di via Kennedy, via Grifo, via Cavour e corso Garibaldi». Il divieto di circolazione scatterà dalle 13 di sabato alle 5 del 1° luglio, nell'area interessata dalla manifestazione. Previsto inoltre il divieto di sosta, con rimozione dei veicoli, dalle 7 di domani in parte di via Mazzini, piazzale Campo Marzio e via Corridoni; dalle 19 di domani in via del Grifo e in piazza Valmaden, dalle 13 di sabato nell'area dell'evento. I blocchi fissi e mobili per la sicurezza saranno istituiti nell'area di piazza Campo Marzio e piazzale Risorgimento e poi in via Kennedy, in via del Grifo, via Lamarmora, corso Mazzini all'incrocio con via Cazzavillan, in piazza Beltrame, via Asilo Bonazzi, e in corso Matteotti.