Ubriaca alla guida davanti al santuario Denunciata dai vigili

Un controllo stradale con l’utilizzo dell’etilometro.  FOTO ARCHIVIO
Un controllo stradale con l’utilizzo dell’etilometro. FOTO ARCHIVIO
M.P. 03.01.2019

Guidava con un livello di alcol quattro volte superiore al consentito. In pieno centro. Ma è stata fermata e denunciata. È accaduto alla Pieve davanti al santuario francescano di Chiampo. A intervenire sono stati gli agenti del corpo di polizia municipale durante l’attività di controllo del traffico, coordinata dal vicecomandante Antonio Berto. La pattuglia si trovava l’altro giorno in prossimità della Pieve, per la consueta attività di monitoraggio e smistamento del flusso veicolare. Intorno alle 17 lungo via Pieve gli agenti hanno notato una Fiat Panda che scendeva zigzagando dal centro cittadino. A bordo si trovava S.V., 39 anni, residente ad Arzignano. La pattuglia ha inseguito la macchina accorgendosi che in prossimità dell’innesto con il viale dell’Incoronata che porta alla grotta del Beato Claudio, la Panda pare abbia invaso la corsia opposta su un pericoloso tratto di un dosso in curva. L’auto è stata bloccata in via Strada dei Laghi. L’alcoltest è risultato positivo, con 2,20 gr/l (limite 0,50) al primo controllo, e 2,32 alla seconda misurazione. La donna è stata denunciata. • © RIPRODUZIONE RISERVATA