Cade nella vasca
per la piscicoltura
Annega 63enne

I soccorritori sul luogo dell'incidente mortale
I soccorritori sul luogo dell'incidente mortale
12.10.2017

ALTISSIMO. Ore 10.30 È Giovanni Benetti l'uomo di 63 anni trovato senza vita nelle vasche per la piscicoltura in via Valle di Fiume a Molino di Altissimo. Benetti era il titolare dell'allevamento di trote teatro della tragedia e viveva poco lontano. Si presume che l’uomo sia scivolato  all’interno di una delle vasche senza più riuscire a risalire. I vigili del fuoco del nucleo sommozzatori di Vicenza hanno recuperato il corpo dell’uomo senza vita dal fondale della piscina profonda circa 1,80 metri, ma per un’altezza di 2,5 lunga 20 e larga 10 metri. Il personale medico del Suem non ha potuto che constatare la morte dell’uomo. I carabinieri di Crespadoro stanno indagando sulla causa dell’incidente.

 

Ore 8 Tragedia poco dopo mezzanotte: un uomo di 63 anni è annegato dopo esser caduto in una vasca per la piscicoltura. La salma è stata recuperata dai vigili del fuoco del distaccamento di Arzignano e del nucleo sommozzatori di Vicenza. Sono in corso accertamenti per ricostruire la dinamica dei fatti.

Condividi la notizia