«Andrai a Sanremo»
Ma è una truffa
da 50 mila euro

Sofia Bouchaala
Sofia Bouchaala
22.03.2018

ARZIGNANO. La promessa di cantare a Sanremo si è rivelata tutta una truffa. Sofia Bouchaala, ventiseienne originaria di Arzignano, padre tunisino e madre italiana, era convinta di esibirsi sul palco dell’Ariston durante il Festival della canzone italiana grazie ad un produttore bresciano di cui si fidava e che invece in pochi mesi è arrivato a spillarle qualcosa come 50 mila euro.  «Mi è crollato il mondo addosso quando sono andata a Sanremo e ho scoperto che niente di quello che aveva detto era vero, che le persone che citava non sapevano nulla e che i documenti che ci aveva dato erano falsi. Il mio sogno è andato distrutto, sono stata malissimo e non ho più fatto nulla per anni. Ma sento che il mio fuoco è l’arte e ora vorrei ricominciare».