È morta la 53enne
tamponata in A4
dall'attore Paolini

La Fiat 500 delle due vicentine e l'attore Marco Paolini. DIENNE FOTO
La Fiat 500 delle due vicentine e l'attore Marco Paolini. DIENNE FOTO
19.07.2018

VERONA/ARZIGNANO. Non ce l'ha fatta Alessandra Lighezzolo, 53 anni di Arzignano, rimasta gravemente ferita nel tamponamento avvenuto martedì pomeriggio lungo il tratto veronese dell'autostrada A4. La donna è spirata all'ospedale scaligero di Borgo Trento, dove era stata ricoverata in condizioni disperate. Rimane ricoverata in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita, anche l'amica che era alla guida, di Montecchio Maggiore.

 

Alessandra Lighezzolo lascia il marito Massimo e due figli. Ad Arzignano la conoscevano praticamente tutti: titolare di un negozio per bambini, era una delle rappresentanti più attive della Confcommercio. In tanti si sono stretti attorno alla famiglia; tantissimi anche i messaggi di cordoglio che continuano ad essere postati sui social.

 

A questo punto si aggrava dunque la posizione dell'attore bellunese Marco Paolini, che al volante della sua Volvo aveva tamponato la Fiat 500 delle due vicentine facendola volare sull'adiacente tangenziale Sud.  «È stata colpa mia», aveva detto l'attore dopo essere stato ascoltato dalla polizia stradale, «mi sono distratto e ho colpito l’auto». Paolini, che è risultato negativo all'alcoltest, in questi giorni avrebbe dovuto esibirsi a teatro, ma le serate sono state annullate.

CORRELATI