Fumo dal capannone Fiamme circoscritte Era chiuso da tempo

Tracce di fumo bianco che si alzano dal capannone. ZONIN
Tracce di fumo bianco che si alzano dal capannone. ZONIN
L.Z. 25.08.2018

Vigili del fuoco in azione, ieri pomeriggio alle Grotte di Sarego per spegnere un incendio divampato tra i boschi. Ad andare a fuoco, un capannone avicolo dismesso da anni che si trova in una valletta, qualche centinaio di metri a valle rispetto alla chiesa. Sono stati i residenti di una fattoria che si trova nei pressi a notare il fumo bianco e denso che si levava tra gli alberi e ad avvisare i pompieri. La squadra giunta dal distaccamento di Lonigo ha lavorato un paio d’ore per domare il focolaio, raffreddare il rudere carbonizzato e smassare il materiale. È stato necessario utilizzare un idrante che si trova nei pressi della chiesa per rifornire le due autobotti. Il pronto intervento dei pompieri ha impedito alle fiamme di svilupparsi alla vegetazione circostante. In quel caso, considerando il caldo, l’aridità e il vento che aveva cominciato a soffiare con forza, le conseguenze sarebbero state molto più serie. Gli unici danni riscontrati riguardano il capannone. Nessuno ha subito conseguenze. Restano da stabilire le cause che hanno provocato il rogo. • © RIPRODUZIONE RISERVATA