S'inventa quattro
fra furti e rapine
Patteggia 10 mesi

Emanuele Marin, “ferito” da un “malvivente” il 13 settembre 2016
Emanuele Marin, “ferito” da un “malvivente” il 13 settembre 2016
D.N.10.07.2018

ALBETTONE. «È riuscito a scappare, ma questa volta l’ho visto bene in faccia: si tratta di un tipo di circa vent’anni, capelli scuri, pelle olivastra, magro e alto circa 1 metro e 80 che non ha detto una parola», aveva raccontato Emanuele Marin al nostro Giornale. «Adesso basta, organizzeremo le ronde, girerò anche io con il mio fucile a pompa», aveva annunciato arrabbiato il sindaco di Albettone Joe Formaggio.

Ma Marin, 32 anni, residente in paese in una villetta a schiera di via IV Novembre, non aveva subito alcunché. Aveva denunciato 4 fra furti e rapine in casa, avvenuti fra il 9 e il 19 settembre di due anni fa, ma si era inventato tutto. Perché? Nessuno l’ha capito fino in fondo. «Ho fatto una sciocchezza», si è giustificato. Qualche giorno fa, davanti al giudice, ha patteggiato 10 mesi di reclusione per simulazione di reato; il 32enne ha goduto della sospensione condizionale della pena.
 

CORRELATI