Rondò a Santa Croce Quello provvisorio riduce già le colonne

Il rondò provvisorio realizzato al posto del semaforo. DAL CEREDO
Il rondò provvisorio realizzato al posto del semaforo. DAL CEREDO
S.D.C. 03.09.2018

Sta già dando risultati positivi il rondò provvisorio creato contestualmente all'avvio dei lavori di quello “reale” che si sta materializzando nel maxi incrocio di Santa Croce. Dato l'addio a luglio al semaforo, che contribuiva a creare inevitabili incolonnamenti, ora in mezzo all'intersezione tra le vie 29 Aprile, Fusinato, Martiri della Libertà, Don Faccin e largo Santa Croce la nuova rotonda sta prendendo forma e la circolazione appare già più scorrevole. Il Comune ha sostenuto la realizzazione dell'opera da 550 mila euro (con contributo regionale del 50% e progettazione “in house” effettuata direttamente dall'ufficio tecnico). «I miglioramenti attesi sono anche di natura ambientale – sottolineano dal Comune - per una zona che si appresta a vivere grandi cambiamenti, non solo per la realizzazione della palestra in area Campus con l'adeguamento delle fermate degli autobus per il trasporto scolastico, ma soprattutto per l'apertura a settembre del nuovo centro servizi che di certo darà un grande impulso alla mobilità dell'area». La conclusione dei lavori è prevista entro fine anno. • © RIPRODUZIONE RISERVATA