Già dimessi i giovani usciti di strada venerdì sera

F.B. 31.07.2018

Se la sono cavata con un grosso spavento ma ferite leggere e sono stati dimessi dopo poche ore dal San Bortolo dov’erano stati trasportati con l’ambulanza i due giovani usciti di strada venerdì notte sulla stretta e tortuosa via Pezze Lunghe che collega Pojana Maggiore e Asigliano. Il conducente, F.C., 28 anni di Pojana, proveniente da Pojana Maggiore con la sua Fiat 500 stava conducendo un giovane marocchino nella sua abitazione ad Asigliano quando, poco dopo mezzanotte, sul tratto rettilineo di via Pezze Lunghe ha perso il controllo dell’auto uscendo sulla propria destra e abbattendo un palo in plastica della linea telefonica e finendo addosso ad un terrapieno in cemento dell’ingresso dell’abitazione di Gabriele Gobbi al civico 32. Le operazioni per far uscire i due giovani dall’auto finita in posizione verticale sono state piuttosto complicate. Sono intervenuti i Vigili del fuoco di Lonigo e, per i rilievi, dei Carabinieri di Lonigo. «In tredici anni è la terza volta che viene abbattuto il palo» denuncia Gobbi, alle prese con l’interruzione della linea telefonica. • © RIPRODUZIONE RISERVATA