Paga acconto del cellulare ma spunta la truffa on-line

G.Z. 26.08.2018

Pensava di fare un affare, invece è stato truffato. E’ capitato ad un 24enne di Montegaldella che dopo aver versato un acconto su una carta PostPay ha visto svanire nel nulla il venditore. Il giovane vicentino era alla ricerca di un telefonino, e sfogliando i vari annunci sul sito di compravendite online subito.it la sua attenzione è caduta su un I-Phone 7 che corrispondeva alle sue aspettative. E il prezzo era invitante. S’è quindi messo in contatto con il venditore che gli ha chiesto un caparra di 280 euro per definire l’acquisto. Il 24enne di Montegaldella ha accettato, ma una volta versata la somma su una carta PostPay ha atteso in vano l’arrivo del telefonino. Inutili anche i tentativi di mettersi in contatto con il venditore per avere spiegazioni. Al vicentino non è rimasto altro che sporgere denuncia ai carabinieri di Longare. I militari dell’Arma, a conclusione delle indagini, sono riusciti a risalire all’identità del venditore introvabile. Si tratta di C.D.P., 24 anni, residente a Pulsano, in provincia di Taranto. L’uomo è stato denunciato per il reato di truffa. • © RIPRODUZIONE RISERVATA