Il maresciallo
si sfoga: «Basta
offese sui social»

La caserma dei carabinieri di Lonigo
La caserma dei carabinieri di Lonigo
12.08.2017

LONIGO. Critiche, disinformazione, sfoghi sui social contro l'operato delle forze dell'ordine, pensando forse che dietro la tastiera tutto sia lecito. A ricordare che non è così e che, anzi, esistono limiti ben precisi è il maresciallo maggiore Benedetto Carcangiu, comandante della stazione dei carabinieri di Lonigo. Il rappresentante dell'Arma ha deciso di intervenire di suo pugno per mettere un freno a questa pratica e, soprattutto, per ribadire che la diffamazione è un reato grave. «D’ora in avanti non lascerò più correre e qualsiasi post offensivo o lesivo dell’Arma che rappresento e di altre istituzioni verrà denunciato all’Autorità Giudiziaria», si legge in un lungo post. «Tutti hanno il diritto di esprimere la propria opinione ma rimanendo nei limiti del rispetto reciproco». 
 

Condividi la notizia