Acquista un’auto on line da carabiniere Ma è una truffa

L.Z. 10.08.2018

Era convinta forse di chiudere un affare, invece si è vista truffata da un uomo che si è presentato come carabiniere. È finito male per una 50enne il tentativo di acquistare un’auto via internet. La donna, residente in centro a Lonigo, ha sporto denuncia ai militari dell’Arma della locale stazione, che stanno ora indagando sul caso. Il copione è semplice. La donna, alcune settimane fa, stava consultando il sito di vendite on line Subito.it in cerca di un’auto usata. Individuato il modello, la 50enne aveva preso contatti con l’intestatario dell’annuncio che, nel corso della trattativa, qualificandosi carabiniere aveva conquistato la fiducia della donna, inducendola ad effettuare una ricarica di 100 euro a favore di una carta PostaPay intestata a una persona sul conto della quale sono in corso accertamenti. La trattativa a quel punto si è interrotta e il beneficiario della somma si è reso irreperibile. I carabinieri raccomandano di diffidare da coloro che, attraverso la rete o siti di vendite on line, si qualificano come appartenenti a forze dell’ordine. E invitano eventuali vittime di episodi simili a denunciare l’accaduto. • © RIPRODUZIONE RISERVATA