Vento e pioggia
Alberi abbattuti
Rami sulle strade

Rami abbattuti in strada Pasubio, a Vicenza. CAROLLO
Rami abbattuti in strada Pasubio, a Vicenza. CAROLLO
19.05.2017

In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, preso atto dell’avviso di criticità idrogeologica e idraulica emesso oggi, il Centro funzionale decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, dichiara dalle 15 di oggi, venerdì 19 maggio, alle 20 di domani, sabato 20 maggio 2017: lo stato di attenzione (da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme/allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni) in tutto il territorio veneto per possibili situazioni di criticità idrogeologica dovuta a forti temporali.

 

Nel Vicentino disagi a causa del forte vento con tante chiamate al centralino dei vigili del fuoco. Alberi e rami hanno invaso le strade, danneggiando anche alcune automobili (IL VIDEO). Al momento i disagi maggiori sono segnalati a Vicenza lungo strada Pasubio e in zona San Lazzaro, a Montecchio in viale Europa e lungo la ex statale 11 e a Monteviale, in zona villa Zileri.  Caduta di rami tra Vicenza e Creazzo dove diverse automobili sono state colpite da alcuni rami. Una signora anziana che viaggiava con la figlia, è stata soccorsa dal suem 118 per un malore dopo la caduta di un grosso ramo sul tetto dell’auto. In corso le operazioni di rimozioni di diversi alberi che bloccano la circolazione in via Rappo a Creazzo. 

 

L’Arpav comunica che da pomeriggio di oggi e fino a domani sera sono previste precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, con possibili fenomeni localmente intensi (forti rovesci, forti raffiche di vento, locali grandinate).

 

Queste, più in dettaglio, le previsioni.

 

Venerdì 19: nuvolosità irregolare in progressivo aumento dai settori occidentali fino a cielo molto nuvoloso. Precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale in estensione dai settori occidentali. I fenomeni saranno da sparsi, a tratti diffusi specie sulle aree prealpine, pedemontane e pianeggianti centro settentrionali. Fenomeni in possibile diradamento in tarda-serata/notte. Leggero calo termico nei valori massimi.

Sabato 20: tempo instabile, con cielo spesso nuvoloso con brevi e parziali tratti soleggiati. Schiarite a fine giornata. Precipitazioni: probabilità generalmente medio-alta (50-75%), anche alta (75-100%) tra la mattina e il pomeriggio, di precipitazioni anche a carattere di rovescio o temporale. Fenomeni da sparsi a diffusi. Attenuazione e esaurimento delle precipitazioni dalla serata. Temperature in calo in entrambi i valori, anche marcato in quelli massimi. Ventilazione in aumento, con venti dai quadranti orientali, inizialmente di scirocco, in seguito da nord-est, con rinforzi lungo la costa e con raffiche legate ai fenomeni temporaleschi. In quota moderati, nord-orientali nel pomeriggio fino a tesi in serata. Mare generalmente mosso, specie nelle prime ore.

Domenica 21: tempo stabile e in prevalenza ben soleggiato, salvo modesta attività cumuliforme pomeridiana, specie sui rilievi. Ottima visibilità. Precipitazioni assenti in pianura, non del tutto escluso qualche locale piovasco sulle zone montane, con probabilità bassa (5-25%). Temperature massime in sensibile aumento, minime in leggero calo. Venti inizialmente moderati da nord-est, con rinforzi lungo la costa; dal pomeriggio ventilazione in attenuazione fine a venti deboli e a regime di brezza. In quota da tesi a moderati, dai quadranti settentrionali. Moto ondoso in attenuazione, da mosso fino a mare poco mosso o quasi calmo, in serata. 

CORRELATI
Condividi la notizia