Vicenza, sarà una stagione di derby Bassano e Cornedo pronti all’incrocio

Andrea Maroso 15.08.2018

Nel cuore dell’estate, quando per molti testa e corpo sono in vacanza, ecco che arriva puntuale la pubblicazione dei gironi di Coppa Veneto e soprattutto dei campionati regionali, il primo passo della nuova stagione che mettere la parola fine alla compra-vendita delle categorie. È l’occasione per conoscere le avversarie e per fare due conti sulle trasferte, per molte società un peso nel bilancio. Partendo dalla massima serie maschile, la Vicenza sottorete con 5 formazioni è la seconda per numero dopo Padova con 8. Nel gruppo A sono state inserite le due sorelle Povolaro e Bolzano Vicentino, con la seconda che rivoluzionata con la partenza di Rossetto (andato a dirigere il settore tecnico dell’Avolley) e di molti veterani dovrebbe fungere la palestra per i giovani delle due società. Nel girone B si sfideranno invece Bassano del nuovo tecnico Max Marchetto, l’ambizioso AltairAvolley ed il Cornedo che finito il ciclo riparte dalla Regione con forze fresche provenienti dal vivaio. Nutrita la schiera nel femminile con 11 formazioni, prima provincia nel Veneto. Nel girone A, il vicentino Davide De Meo titolare della Commissione Gare, ha inserito Altavilla, Cavazzale, Castellana San Pietro e Bassano. Nel gruppo B si sfideranno San Vito, Arzignano, Trissino e Grumolo. Nel C infine New Volley Vicenza Est, Orgiano e Rossano che riparte, dopo aver vinto tutto lo scorso anno, con un nuovo progetto e con l’etichetta di squadra giovane. Nella serie cadetta maschile, Avolley, Ardens e Basso Vicentino sono state unite nel girone A, Cartigliano, Castellana e la neo promossa Rosà nel B. Le 12 formazioni di serie D rosa (ben due in più rispetto lo scorso anno), sono state suddivise per vicinorietà in tre dei quattro gironi: Creazzo, Altair, Volley Vicenza e Sottoriva nel A, Sandrigo, Thiene, San Paolo e NVVE nel C, Marostica, Rosà, Cassola e Torri nel D. Ora l’attesa è per la pubblicazione dei calendari con il primo fischio di Coppa Veneto che verrà dato il 15 settembre. • © RIPRODUZIONE RISERVATA