Vince Crutchlow
Marquez fa cadere
Valentino Rossi

Il contatto Marquez-Rossi (foto Twitter)
Il contatto Marquez-Rossi (foto Twitter)
08.04.2018

TERMAS DE RIO HONDO (Argentina).  Cal Crutchlow vince un incredibile Gran Premio d’Argentina dove è successo di tutto e che ha avuto come grande protagonista in negativo Marc Marquez che, per la foga di recuperare dalla 19a posizione dopo il "right through" pagato per aver spinto in griglia la sua Honda Hrc che si era spenta, ha effettuato dei sorpassi al limiti, pagando quello ai danni di Valentino Rossi nei giri finali, con 30'' di penalità che lo fanno finire fuori dalla zona punti. Lo spagnolo nel tentativo di superare la Yamaha di Rossi lo tocca e lo fa cadere. Il "dottore" riesce a rialzarsi e a ripartire, ma chiude al diciannovesimo posto. A fine gara Marquez prova a chiedere scusa a Rossi recandosi al suo box, ma viene mandato via.

 

Dietro al vincitore chiude Johann Zarco che fino all’ultimo ha provato ad attaccare il britannico della Honda LCR. Terzo posto per un ottimo Alex Rins con la Suzuki; quindi fuori dal podio il poleman Jack Miller con la cus Ducati Pramac. Quinto posto per Maverick Vinales a 14''. Andrea Dovizioso limita i danni con il sesto posto ma ad oltre 22 secondi dal vincitore. Settimo è Tito Rabat con la Ducati del team Avintia; quindi Andrea Iannone con l’altra Suzuki, il malese Hafizh Syahrin con l’altra Yamaha Tech 3 è nono, mentre Danilo Petrucci con l’altra Ducati Pramac chiude la Top10. In classifica generale Crutchlow è il nuovo leader con 38 punti, con Dovizioso che insegue a tre lunghezze.