Vicenza Calcio
Anche la seconda
asta va deserta

Lo stadio Menti
Lo stadio Menti
 
10.05.2018

Vicenza Calcio: anche la seconda asta, dopo quella dello scorso 27 aprile, è andata deserta. Per la terza asta si dovrà attendere, due le possibili date: il 29 maggio e il 5 giugno, a seconda di quando si disputeranno i play-out. 

In questo bando erano stati fissati due prezzi, quello in caso di permanenza in serie C era rimasto a 1 milione e 470 mila euro, in caso di retrocessione in serie D invece il prezzo era stato fissato in 1 milione e 100 mila euro. In entrambi i casi era stato richiesto di depositare subito un assegno pari al 10 per cento dell'ammontare, quindi non una cifra stratosferica.

Brice Dejardins, che questa mattina è stato visto in tribunale, aveva ribadito la volontà di acquisire il Vicenza e aveva pure specificato che la sua cordata, rappresentata nella Football ItalFrance Global Investments che, è bene ricordare, non è una società ad oggi registrata alla camera di commercio francese, è comunque interessata anche in caso di retrocessione. 

 

CORRELATI